Tendinite al Polso

Tendinite al Polso

La tendinite al polso è il processo infiammatorio, talvolta a carattere degenerativo, che ha per oggetto i tendini passanti per il polso e/o le loro guaine sinoviali.
In genere, gli episodi di tendinite al polso hanno un'origine multifattoriale, cioè dipendono da più cause; tra queste, rientrano: una certa predisposizione anatomica del polso all'infiammazione dei tendini che lo attraversano, la continua ripetizione di alcuni specifici movimenti della mano o delle dita, la presenza di una malattia reumatica, i sovraccarichi funzionali improvvisi e la pratica di lavori molto stressanti per le mani e le loro articolazioni.
La tendinite al polso causa, principalmente, dolore; l'entità della sensazione dolorosa è in relazione alla gravità dell'infiammazione: più grave è quest'ultima, più dolente è il polso.
Per una diagnosi corretta di tendinite al polso e per l'individuazione precisa delle cause scatenanti, sono spesso sufficienti l'esame obiettivo e l'anamnesi.
Il trattamento di prima linea è di tipo conservativo e consiste in: riposo del polso dolente da qualsiasi attività che comporti dolore, applicazione di ghiaccio più volte al giorno, assunzione di farmaci antinfiammatori e impiego di un tutore.
Se il trattamento di prima linea risulta inefficace, è necessario ricorrere alla chirurgia.